Collections - Search
Paolo Renati, inco-scienza, OGM, uteri in affitto...

Paolo Renati, inco-scienza, OGM, uteri in affitto...

PAOLO RENATI, inco-scienza, delirio bio-sintetico anti-natura, OGM, uteri in affitto, affidamento figli a coppie omosessuali…“Miss Inco-Scienza ancora gravida?” È il titolo del libro di Paolo Renati che racconta di come stiano creando generazioni di disturbati incapaci di empatia. La scienza ha preso una deriva di tecnicismi anti-uomo, anti-sentimenti e anti-natura. Errington diceva: “Se non puoi misurare qualcosa non puoi capirla, se non puoi capirla non puoi controllarla, se non puoi controllarla non puoi migliorarla. L’unico tipo di umanità che ha creato disastri è proprio quella che la natura l’ha voluta misurare, capire, controllare e migliorare e siamo noi occidentali. Dopo la natura vogliono distruggere l’uomo, ridurre il numero della popolazione. Cambiare paradigma umano e lo stato di coscienza. Dobbiamo smettere di vivere come sfruttatori della natura, ma come indigeni. Possiamo usare tecnologia ma con rispetto della natura. Hanno impedito di lasciare vivi gli strumenti percettivi per questo atteggiamento. Una scienza che non comprende l’analogico è povera. Il problema della società è il problema della scienza che costruisce una verità in maniera fallata. Con la crisi alimentare e climatica giustificano gli OGM, monocolture, Monsanto. Hanno creato il Glifosato e modificato i semi della soia per poterlo assorbire ma resistere. Questo per eliminare ogni altra erba che non serve. Rimediano ai problemi creandone altri. Come sarà il miele di un’ape che succhia da giorni di un genoma modificato? La scienza sta creando un sacco di problemi Uteri in affitto è un obbrobrio biologico, come l’affidamento di figli a coppie omosessuali. Se il tuo corpo non ti fa rimanere incinta c’è una ragione. L’amore che dà una madre femmina non è uguale a quello che dà un padre maschio. Diventeremo una mandria di autistici: Decideremo se essere etero omo su una questione culturale. Stanno costruendo un modello da imitare. Più sei debole, più sei strano in modo uniformante, più sei valido. Stanno diseducando tutti i bambini. Anche con le mascherine. Come faccio a capire un insegnante di cui non vedo il volto? Stanno creando una generazione di disturbati, incapaci di empatia. Così si potrà sancire la morte del prossimo senza sentire nulla. O quella del regno naturale con la percezione che non si perde nulla perché non lo si conosce. Rimuovere l’esperienza del corpo e della natura è la prima cosa in cui stanno lavorando. Dobbiamo imparare dai Nativi americani. Questa intervista è stata fatta il 28.5.22 a Genova, Villa Serra di Comago a S. Olcese, nell’ambito della manifestazione Umanità in festa. In seguito ho intervistato Paolo Renati il 20.11.22 nello studio We Have a Dream durante la maratona Coerenza, Verità, Vita, Salvezza.